“I BORGHESE E L’ANTICO” AL MUSEO BORGHESE A ROMA

 “I BORGHESE E L’ANTICO” AL MUSEO BORGHESE A ROMA

 Image

Nell’ambito del 150° anniversario dell’ Unità d’Italia anche la Galleria Borghese presenta un’importante rassegna intitolata ‘Il Borghese e l’Antico’ con 60 capolavori – tra cui il ‘Vaso Borghese’, l’’Ermafrodito’ restaurato dal Bernini, le ‘Tre Grazie’ e il ‘Seneca Morente’ – provenienti dal Louvre e prestati per la prima volta da quando Napoleone Bonaparte li portò via dall’Italia nel 1807.

Le opere, dipinti e sculture, scelte da Jean Luc Martinez e Marie Lou Dubert per il Louvre e da Anna Coliva e Marina Minozzi per la Galleria Borghese, seguono un percorso tematico che non trascura anche l’elemento temporale.

 

Al piano terreno l’allestimento rispecchia il periodo tardo-settecentesco, quando tutta Europa guardava alla Villa Borghese come al nuovo modello di esposizione e interpretazione dell’antico, mentre al primo piano della Galleria viene messa in evidenza l’importanza assunta dalla collezione del cardinale Scipione fin dalla sua formazione, tra il 1607 e il 1609. Rilevante poi che le ‘Tre Grazie’ e il ‘Centauro cavalcato da Amore’, siano collocati, per l’occasione, nelle sale che per oltre un secolo e mezzo furono ad essi intitolate.Image

La mostra, inoltre, documenta l’accordo che depauperò l’importante collezione di quasi settecento opere, tra statue, vasi e rilievi delle 2200 di cui si componeva la collezione, cedute alla Francia per tredici milioni di franchi, da Camillo Borghese, marito di Paolina Bonaparte, il quale accettò di vendere la preziosa collezione, obbedendo alla volontà del cognato Napoleone che volle rendere il Louvre il più spettacolare museo pubblico.

 L’accordo provocò reazioni inequivocabili in Italia e, per esempio, il Canova, parlando davanti allo stesso Napoleone, la definì ”Un’incancellabile vergogna” per la famiglia Borghese che possedeva ”la villa più bella del mondo”.

Questo temporaneo ritorno costituisce, dunque, un avvenimento singolare da non perdere.

Info:
biglietto intero € 13,50 per mostra e Galleria Borghese, compreso diritto di prevendita;
la prenotazione è obbligatoria: tel. 06 32810 o www.ticketeria.it

 

 

 

 


 

 

 

  

  

  

 

 


 

 

About these ads

Informazioni su annamariadipaolo

ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA
Questa voce è stata pubblicata in ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA. Contrassegna il permalink.