PADIGLIONI STRANIERI ALLA 54.a BIENNALE D’ARTE DI VENEZIA: FRANCIA, BELGIO, GRAN BRETAGNA, GIAPPONE

PADIGLIONI STRANIERI ALLA 54.a  BIENNALE D’ARTE DI VENEZIA: FRANCIA, GRAN BRETAGNA, GIAPPONE

FRANCIA

“CHANCE”

« Chance » è l’ installazione che Christian Boltanski, grande artista internazionale, presenta per il Padiglione della Francia alla 54. Esposizione internazionale d’arte di Venezia.

La fortuna e la sfortuna, la determinazione e il caso sono i temi prediletti dall’artista.

Il curatore è Jean-Hubert Martin, direttore onorario del Musée national d’art moderne Georges Pompidou.
Sponsor è la Citroën. L’installazione al termine della Biennale sarà acquisita dalle collezioni del Centre national des arts plastiques.

Padiglione Francese. ChristianBoltanski dal 4 giugno al 27 novembre 2011


Contatto stampa: Vivien Ayroles
v.ayroles@heymann-renoult.com

GRAN BRETAGNA

Mike Nelson

Mike Nelso, nato nel 1967, ha sempre realizzato installazioni composite, come ad esempio The Coral Reef con stanze e corridoi da percorrere “un lavoro che indagava le diverse forme di credo, dai fondamentalismi alla dipendenza da droghe, all’estremismo politico. Il titolo faceva riferimento al complesso e delicato insieme di strutture che esistono al di sotto della superficie marina (una metafora per l’ideologia dominante, il capitalismo, che tiene nascosta la ‘barriera corallina’).” ha dichiarato l’artista.

Le sue opere sono anche ispirate a temi letterari di scrittori quali Borges, Conrad, Lovecraft che gli ispirano elementi della complessità dela vita e la difficoltà dell’individuo di affrontare la solitudine e la paura, ma anche l’aspetto sognante. Le sue installazioni sono di grande impatto emotivo e di certo non mancherà la sorpresa anche al Padiglione di Venezia.

Commissario: Andrea Rose

Curatore: Richard Riley

Mike Nelson. Padiglione della

Gran Bretagna ai Giardini. Dal

sabato 04 giugno 2011

al domenica 27 novembre 2011

BELGIO

Angel Vergara sostenuto dall’artista Luc Tuymans, suo
Commissario, è stato ufficialmente designato dal Ministro della Cultura, Audiovisivi, della Salute e Pari Opportunità della Comunità francese del
Belgio.
Per il suo lavoro l’artista utilizza il disegno, il video, l’ installazione, la performance,
punti di partenza estetici per riflettere si temi sociali e politici attraverso flussi di immagini.
Per Venezia, Angel Vergara ha realizzato il progetto dal titolo
La carta, basato sul tema dei sette peccati capitali: superbia, invidia, ira, lussuria, accidia… che ben si attagliano alla società attuale, agendo come un virus.

Le immagini di cui l’artista si serve sono montate con ripetitività e trasmesse sugli schermi.

Luc Tuymans, figura chiave della scena dell’arte fiamminga, che è conosciuto a livello internazionale, vive e lavora ad Anversa. 

Angel Vergara, nato nel 1958 a Mieres (Spagna), vive e lavora a Bruxelles.
Il Padiglione 2011 è una produzione belga APC + AIA

Padiglione del Belgio. Angel Vergara
Relazioni con la stampa: Heymann, Renoult Associated
Annabelle Floriant a.floriant @ Heymann-renoult.com

GIAPPONE

Tabaimo è il rappresentante del Giappone alla 54 ª Biennale di Venezia. “TABAIMO: TELECO-soup” ha realizzato un ambiente multimediale connotato dall’idea di un’inversione dei rapporti tra acqua e cielo, fluido e contenitore, di sé e del mondo. In una metafora di ricerca dell’identità del Giappone, conosciuta come “Galapagos Sindrome”, ma ora, nell’era della globalizzazione, aperta al mondo. 

E ispirandosi al proverbio “una rana in un pozzo non può concepire l’oceano” aggiunge “Ma lo sa l’altezza del cielo, Tabaimo trasforma l’interno del Padiglione in un pozzo e lo spazio aperto del padiglione in un riferimento verso il cielo, visibile attraverso una apertura nel pavimento al centro del padiglione stesso. L’installazione così destabilizzare i rapporti tra interno ed esterno, sopra e sotto .
Nato nel 1975, l’artista ha già realizzato mostre nel mondo e ha già esposto a Venezia con Robert Storr nel 2007, “Pensa con i sensi – Senti con la mente. L’arte al presente”

Giappone http://www.jpf.go.jp ufficiale HP Pavilion 

Info: La Japan Foundation (All. Sig.ra Masako Taira, Taira UFFICIO STAMPA Masako)  venezia@jpf.go.jp

Anna Maria Di Paolo© 



Informazioni su annamariadipaolo

ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA
Questa voce è stata pubblicata in ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA. Contrassegna il permalink.