CATTELAN AL GUGGENHEIM DI NEW YORK

Maurizio Cattelan al Guggenheim di New York

‘All’, Tutto, è il titolo scelto da Maurizio Cattelan per la sua mostra newyorchese al Guggenheim
 e che dovrebbe essere la per la sua ‘ultima’ personale.

La rassegna di 130 opere infatti segnerà il ritiro dell’artista padovano dalla scena del mondo dell’arte, come da tempo preannunciato e riconfermato con un biglietto attaccato al muro al posto di una sua opera nel Padiglione Italia alla 54 Biennale d’Arte di Venezia, mentre stancamente nel Padiglione Internazionale ha riproposto i piccioni impagliati di una precedente edizione della Biennale veneziana.

Maurizio Cattelan, 41 anni e attivo da vent’anni, il più conosciuto e quotato artista italiano vivente a livello internazionale, ha sempre presentato opere provocatorie che ora saranno riproposte nella mostra al Guggenheim curata da Nancy Spector.

L’artista, collocato dal critico francese Jean Clair tra i post-dadaisti, come i fratelli Chapman, Koons, Hirst, Murakami Koons, tra le ultime opere ha realizzato la monumentale mano col dito medio alzato che ha fatto molto discutere anche per la sua collocazione a Piazza Affari davanti al Palazzo della Borsa di Milano.

Forte è stata anche ‘Nona Ora’, la scultura in lattice raffigurante Giovanni Paolo II, col pastorale, travolto da un meteorite. Raccapriccianti, poi, sono stati i ‘bimbi impiccati’, manichini appesi a un albero dei giardinetti di Piazza XXIV Maggio, a Milano.

Non meno sdegno provocò il suo Hitler inginocchiato. Cattelan, iperrealista, si ispira alla religione a alla cultura popolare, ma non è apprezzato da coloro che, come Jean Clair, gli attribuiscono una semplice esecuzione di “strategia di marketing” priva persino di abilità tecniche. Del resto, alla base della ragione del suo ritiro, Cattelan stesso ha dichiarato che c’è la sua mancata capacità sia di dipingere sia di scolpire, tuttavia per la retrospettiva del Guggenheim, sta ideando la sua ultima provocazione e staremo a vedere di cosa si tratterà.

Cattelan al Guggenheim di New York, dal 4 Novembre a Gennaio
 2012. 

Annunci

Informazioni su annamariadipaolo

ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA
Questa voce è stata pubblicata in ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA. Contrassegna il permalink.