LIVIO SENIGALLESI “BALCANI 20 ANNI DOPO 1991-2011” DA KEN DAMY VISUAL ART

Livio Senigalliesi “Balcani 20 anni dopo1991-2011”
Image

Livio Senigalliesi, giornalista dall’81, da più di

20 anni è reporter di guerra per i più importanti giornali nazionali e stranieri.

Dopo aver indagato i problemi della società italiana: le lotte degli operai e degli studenti, i problemi del sud, la lotta alla mafia, l’immigrazione, l’emarginazione, ha lavorato nei Balcani durante l’assedio di Sarajevo e il conflitto nell’ex Jugoslavia, Mostar divisa, Bihac isolata, Brcko contesa, Srebrenica deserta, Gorazde agonizzante, le fosse comuni di Zvornik, i profughi della Krajina, le manifestazoni contro il regime di Belgrado e infine il Kosovo.

Professionista fortemente impegnato e valido testimone di eventi tragici, Livio Senigalliesi espone ora alla ken damy visual art immagini laceranti di esplosioni, di macerie, di eccidi, di rivolte inutili di fronte alle barbarie della violenza armata oltre che file di esuli in fuga, prove storiche di un periodo nefasto, con accanto altre fotografie realizzate dopo vent’anni negli stessi luoghi, per non dimenticare e per sottolinearne i cambiamenti in tempo di pace.


I lavori sui Balcani sono accompagnati da testi esplicativi. Livio Senigalliesi ha avuto anche altre esperienze di lavoro interessanti su questo aspetto, infatti
nel1996 ha lavorato come fotografo di scena per il primo
f
ilm bosniacogiratoa Sarajevo sulla guerra: “Perfect Circle” delregistaAdemirKenovic,presentato alFestival di Cannes nel 1997.
P
artecipa, inoltre, a varie organizzazioni di volontariato nel mondo presentando eventi artisticicontro la guerra.

Il suo lavoro sulla tragedia balcanica gli è valso la nomination all’ autorevole “bajeux war correspondent award 1998”.

La fotografia, insomma, è vissuta dall’autore come strumento di testimonianza che documenta le conseguenze dei conflitti, la sofferenza delle popolazioni, ma anche i progetti per la ricostruzione.

Senigalliesi per il considerevole archivio fotografico raccolto ha vinto anche il Premio Russo 2007 per il reportage di guerra. La sua energia documentativa dal 2009 è incentrata sul nord del Congo, nella provincia dell’Ituri, un progetto a lungo termine.

Livio Senigalliesi “Balcani 20 anni dopo 1991-2011” da ken damy visual art, Corsetto Sant’ Agata 22, Loggia delle mercanzie piano terra. Brescia
inaugurazione della mostra venerdì 16 dicembre 2011 alle ore 18

 fino al 21 gennaio 2012 dal giovedì al sabato dalle 15,30 alle 19,30
 chiuso dal 23 dicembre al 7 gennaio

Informazioni su annamariadipaolo

ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA
Questa voce è stata pubblicata in ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA. Contrassegna il permalink.