Vettor Pisani eroica / antieroica: una retrospettiva al Museo Madre di Napoli

 

Vettor Pisani

eroica / antieroica:

una retrospettiva

al Museo Madre di Napoli

 Immagine

Vettor Pisani, Napoli Borderline, 1973-2006.

Collezione Mimma Pisani, Roma

Ritratto dell’artista di Elisabetta Catalano.

A Vettor Pisani, uno dei più importanti artisti italiani contemporanei, il Museo Madre di Napoli dedica la prima e la più completa retrospettiva, per ampiezza e completezza delle opere.

Artista e autore prestigioso, originale e visionario, Vettor Pisani ha coltivato discipline quali arte, letteratura, teatro, musica, architettura, filosofia, poesia e scienza, compresa quella occulta, al di là dell’idea stessa dell’artista, come figura singolare e unitaria.

La mostra permette di ripercorrere l’intera produzione dell’artista, dalle installazioni site-specific ai disegni e ai collage, dai dipinti su tela e su pvc alle azioni performative, dalle immagini fotografiche e filmiche ai lavori a tecnica mista, con un essenziale corredo di materiali di documentazione.

 Vettor Pisani, artista complesso e talora surreale, è stato un implacabile e ironico testimone del suo tempo, di cui ha messo in evidenza tutta la decadenza nelle sue sculture, quadri, installazioni, fotografie e performance.

Nato a Ischia nel 1934, Vettor Pisani si trasferì a Roma, dove iniziò, negli anni Settanta, la sua attività di pittore, architetto e commediografo.

Ha esposto in numerose mostre personali, collettive e di gruppo. È stato invitato a rassegne nazionali e internazionali come Documenta a Kassel nel 1972, a sei edizioni della Biennale di Venezia, dal 1976 al 1993, a tre edizioni della Quadriennale di Roma dal 1973 al 1992 e ha tenuto duecento mostre in Europa e negli Stati Uniti, compreso il Guggenheim Museum di New York.

 Morto, all’età di 77 anni, nel 2011, già nel 2012, la Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma gli ha dedicato una mostra omaggio con ampia scelta di opere che hanno evidenziato la sua poetica incentrata sul mito e sulle filosofie esoteriche, sulla tradizione della storia dell’arte e della cultura, rielaborati in forme e linguaggi originali e metaforici. Attente al tema dell’Eros e Thanatos, le sue opere sono interessate anche alla degenerazione morale e politica.

Suoi lavori si trovano in Musei, collezioni pubbliche e private in Italia e all’estero.

 Immagine

Courtesy Collezione Eleonora Fiorini, Roma

Nel 1988 volli conoscere Vettor Pisani e lo incontrai davanti al Palazzo Ducale di Mantova, in occasione della mostra Arte italiana del dopoguerra dai musei Guggenheim, a cui partecipava con alcune opere e realizzai così un’intervista pubblicata poi sulla rivista specializzata “Stile Arte”, edita a Brescia.

Ne rimasi molto impressionata per il caleidoscopio di concetti e immagini che, come un ventaglio, mi offrì generosamente spaziando al di fuori del tempo e dello spazio; umanamente, nel complesso, di lui desunsi anche un’impressione di sentimento autentico di malinconia.

 Artista anticonformista e dissacrante con alcune sue opere fece scandalo e a tale proposito la moglie Mimma Pisani afferma “…Lo scandalo dell’opera di Vettor Pisani è saper ricordare, rielaborare, associare paradossalmente e liberamente le immagini del mito e della realtà, dell’arte e della pubblicità, delle metamorfosi animali e del luogo fondante dell’Altrove…”

Autore di teatro comico-didattico, Vettor Pisani è anche scrittore di alcuni testi e romanzi, fra cui “L’ano lunare (rosso cinabro) di Lou Salomè”, “Nekia:viaggio di un artista Rosacroce al margine del manicomio” e “Virginia art theatrum (Museo della catastrofe)” scritto,nel 1999, con Laura Cherubini.

La mostra di Napoli è un’eccellente occasione per ripercorrere le figure allegoriche dell’ originale ricerca di Vettor Pisani, artista straordinario.

Anna Maria Di Paolo

NAPOLI. Museo Madre, 3° piano, Re_PUBBLICA MADRE,

project room e biblioteca

dal 21.12.13 al 24.03.14

 

 

 

Informazioni su annamariadipaolo

ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA
Questa voce è stata pubblicata in ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA. Contrassegna il permalink.