Frida Kahlo a Roma: Scuderie del Quirinale

Frida Kahlo a Roma: Scuderie del Quirinale

 

url-1A Frida Kahlo, simbolo artistico dell’avanguardia messicana del Novecento, le Scuderie del Quirinale, a Roma, dedicheranno un’impotante antologica dal 20 marzo al 13 luglio 2014.

 

Due eventi della vita di Frida Kahlo sono stati di importanza cruciale: un incidente d’autobus che nel 1925, a diciotto anni, le fratturò la colonna vertebrale e il bacino e poi, il matrimonio, a ventun anni, con Diego Rivera, già famoso pittore murale messicano.

 

Costretta per un anno a letto, su consiglio del padre che le pose anche uno specchio sul soffitto, iniziò a dipingere prevalentemete autoritratti di piccolo formato che raffiguravano la sofferenza della sua anima.

 

Nell’esposizione di Roma, saranno presenti quaranta ritratti e autoritratti, tra cui il primo “Autoritratto con vestito di velluto” del ’26 e il famoso “Autoritratto con collana di spine” del ’40.

 

La personalità di Frida Kahlo, 1907-1954, è un intreccio suggestivo tra arte e vita che si riflette nelle sue opere e non solo perchè la sua “arte si fonde con la storia e lo spirito del mondo a lei contemporaneo, riflettendo le trasformazioni sociali e culturali che portarono alla Rivoluzione messicana e che ad essa seguirono.” La sua attività pittorica dal 1938 s’intensificò e i suoi dipinti manifestano anche il suo modo di percepire la relazione con il mondo.

 

imagesLe opere provengono da collezioni e raccolte pubbliche e private del Messico, Stati Uniti ed Europa.

 

Una selezione di ritratti fotografici di Frida Kahlo arricchisce la mostra, tra cui le immagini degli anni Quaranta, realizzate da Nickolas Muray, creatore di una precipua iconografica dell’artista messicana.

 

E’, infatti, l’autorappresentazione il tema centrale della mostra, in cui gli “autoritratti” rivelano l’efficacia dell’ immagine fisica, psicologica e culturale che ha creato il “mito Frida” alla quale è stato dedicato il Museo Frida Kahlo a Coyoacán, nella sua “Casa Azul”.

 

Al contempo, la mostra evidenzierà l’ evoluzione della produzione artistica di Frida Kahlo dagli esordi influenzati dalla Nuova Oggettività e dal Realismo magico all’ ascendenza dell’arte folklorica, dai riflessi del realismo americano degli anni Venti e Trenta al Muralismo messicano di Rivera e Orozco, densi di componenti ideologico-politiche, insomma una sintesi originale dell’avanguardia artistica e culturale del suo tempo.

urlLa mostra e il catalogo sono a cura di Helga Prignitz-Poda, specialista dell’opera di Frida Kahlo e autrice, con Salomon Grimberg e Andrea Kettenmann, del catalogo ragionato dell’artista nel 1988.

 

Anna Maria Di Paolo

Frida Kahlo a Roma: Scuderie del Quirinale;

 

dal 20 marzo al 13 luglio 2014

 

https://www.scuderiequirinale.it/categorie/mostra-frida-kahlo

 

 

Annunci

Informazioni su annamariadipaolo

ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA
Questa voce è stata pubblicata in ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA. Contrassegna il permalink.