L’Armenia alla 56. Esposizione Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia Artisti contemporanei della diaspora armena Isola di San Lazzaro degli Armeni, Venezia

L’Armenia alla 56. Esposizione Internazionale

d’Arte della Biennale di Venezia

Artisti contemporanei della diaspora armena


Isola di San Lazzaro degli Armeni, Venezia

Aram-Jibilian-Gorky-a-life-in-3-acts-i.birth-2008
-Courtesy-the-artist-480x384

Nel 2015,

anno del

centenario

del

Genocidio e della celebrazione della Diaspora, riunire artisti

armeni alla Biennale di Venezia è stata una

finalità del Ministero della Cultura che ha incaricato

Adelina Cüberyan von Fürstenberg, come curatore e

commissario.

Pur nella diversità, gli artisti armeni sono accomunati dalla

sensibilità verso la propria terra. Discendenti, infatti, dai

sopravvissuti della Diaspora, di diverse nazionalità,

competenze ed età, hanno, tuttavia, in comune l’idealità

della patria perduta, così diversa dalla realtà del paese in

cui vivono.


Mekhitarist-Monastery-of-the-Island-of-San-Lazzaro-Venice-480x246Il Padiglione

Armenia è

collocato al Monastero

Mekhitarista dell’ Isola di San Lazzaro degli Armeni, una

vera e propria isola armena nel cuore della Laguna, fondata

dal monaco armeno Mekhitar nel 1717, con una ricca

biblioteca di pregevoli manoscritti armeni salvati,

e dove sono custodite opere di Palma il Giovane, S. Ricci

e un affresco del Tiepolo; ha, inoltre, un suggestivo

chiostro, la storica tipografia e i giardini.

In questo contesto, quindi, gli artisti, nipoti di quanti

sfuggirono al Genocidio Armeno nel 1915, dimostrano la

crescita di una nuova generazione che dell’origine armena

hanno l’orgoglio e il coraggio di trasmettere un’eredità da far

rivivere perchè, al di là del luogo di nascita, essi hanno un

progetto analogo di memoria, d’identità e di verità

dell’origine.

Che siano nati o vivano a Beirut, Lione, Los Angeles o al

Cairo, essi come cittadini del mondo mettono in discussione

e reinventano la loro armenità con tenacia.

Il catalogo edito da Skira, con prefazioni, introduzione e

testo del curatore, dedicherà ad ogni artista foto delle opere

e testi degli artisti stessi, saggi dei critici come Ruben

Arevshatyan, Cecile Bourne, Ginevra Bria, Adam Budak,

David Kazanjian, Berthold Reiss, Gabi Scardi, Hrag

Vartanian.

Sarà pubblicato, inoltre, un libro di poesie di 12 poeti armeni

nati dopo il genocidio armeno e la rivoluzione russa.

All’Anfiteatro dell’Arsenale, nel contesto di Armenity, dal 5

all’11 settembre, infine, verrano presentati performance,

dibattiti e video di artisti, poeti e registi indipendenti originari

dell’Asia Minore.9.-PALAZYAN-...-Uma-história-que-nunca-mais-esqueci..._..-A-story-I-never-forgot..-2013-2015-video-installation-590x569

Adelina Cüberyan v. Fürstenberg, curatrice indipendente

svizzera d’origine armena, di fama internazionale, esperta

d’arte contemporanea, è attualmente direttrice di ART for

The World, una ONG con sede a Ginevra e a Torino, che si

occupa di arte contemporanea, cinema e diritti umani.

Partner di Armenty è la Fondazione Bullukian, dedita alla ricerca sul cancro e alla cultura.

Gli artisti partecipanti sono:

Haig Aivazian, Libano; Nigol Bezjian, Siria/USA; Anna

Boghiguian,Egitto/Canada; Hera Büyüktaşçıyan,

Turchia; Silvina Der-Meguerditchian Argentina/

Germania; Rene Gabri & Ayreen Anastas,

Iran/Palestina/USA; Mekhitar Garabedian,

Belgio;Aikaterini Gegisian, Grecia; Yervant Gianikian &

Angela Ricci Lucchi, Italia; Aram Jibilian, USA; Nina

Katchadourian, USA/Finlandia, Melik Ohanian, Francia;

Mikayel Ohanjanyan, Armenia/Italia; Rosana Palazyan,

Brasile; Sarkis, Turchia/Francia;Hrair Sarkissian,

Siria/UK.
A.M.D.P.

L’Armenia alla 56. Esposizione Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia, dal 9 Maggio

Ufficio Stampa:
Lucia Crespi, Milano, tel +39 02 89415532 ,
lucia@luciacrespi.it /press@artfortheworld.net

Vaporetto ACTV dai Giardini: dalle ore 16.30 dai Giardini all’Isola di San Lazzaro
Vaporetto ACTV nr. 20 da San Zaccaria/San Marco: dalle 16.30. Ritorno ogni ora.

Informazioni su annamariadipaolo

ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA
Questa voce è stata pubblicata in ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA. Contrassegna il permalink.