Emilio Vedova, retrospettiva a Palazzo Reale di Milano

Emilio Vedova, a Palazzo Reale di Milano

Palazzo Reale dedica a Vedova, un’importante retrospettiva di sessanta grandi opere, a cura di Germano Celant.

Promossa da Comune di Milano Cultura, da Palazzo Reale e dalla Fondazione Emilio e Annabianca Vedova, la mostra si colloca

a conclusione del lavoro della Fondazione per celebrare il centenario della nascita di Emilio Vedova (Venezia, 1919 – 2006).

L’esposizione EMILIO VEDOVA nasce con un progetto e un allestimento che vedono la Sala delle Cariatidi di Palazzo Reale

unluogo ideale per restituire il linguaggio artistico del pittore. Per questa mostra, che presenta opere che vanno dagli anni ʼ40 agli anni ʼ90,

e’ stato realizzato uno speciale intervento, progettato dallo studio Alvisi Kirimoto di Roma, con opere a muro e a pavimento.

L’itinerario biografico e professionale è ricostruito nella Sala del Piccolo

Lucernario antistante a quella delle Cariatidi. Qui una cronologia, composta da dati biografici, immagini e dichiarazioni poetiche,

e’ accompagnata da una selezione di opere che copre il lungo arco della produzione artistica di Vedova,

dall’espressionismo al neocubismo alla sperimentazione di tecniche e materiali di matrice dada e costruttivista.

Tra le opere in mostra, i celebri Dischi e l’Absurdes Berliner Tagebuch ’64 esposto nella sua integrità.

Palazzo Reale, piazza Duomo 12. Fino al 09 Febbraio 2020.

ORARI: lunedì 14.30 – 19.30; martedì, mercoledì, venerdì 9.30 – 19.30; giovedì, sabato 9.30 – 22.30.

Ultimo ingresso un’ora prima della chiusura. L’ingresso e’ gratuito. palazzoreale.it; fondazionevedova.org

Informazioni su annamariadipaolo

ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA
Questa voce è stata pubblicata in ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA. Contrassegna il permalink.