Gli Arazzi di Raffaello tornano nella Cappella Sistina dopo 400 anni

Gli Arazzi di Raffaello tornano nella

Cappella Sistina dopo 400 anni

,fFoto © Governatorato SCV – Direzione dei Musei

Nel cinquecentenario della morte di Raffaello,

tornano nella Cappella Sistina, dopo 400 anni, dieci preziosissimi arazzi di Raffaello Sanzio, visibili da oggi fino a domenica 23 febbraio 2020.

i visitatori possono ammirare le opere intessute su cartone recanti scene degli atti degli apostoli, più due fregi. Commissionati da Leone X dei Medici, Papa colto e raffinato, il giovane Raffaello realizzo’ i cartoni preparatori affidati per la realizzazione alla nota bottega del tessitore Pieter van Aelst che nel 1521 inviò tutti e dieci i panni, insieme ai due fregi delle Ore e delle Stagioni al Vaticano. Esposti in occasione della Santa Messa del giorno di Santo Stefano in Cappella Sistina, fece esclamare il cerimoniere della Cappella Papale, Paris de Grassis:

“ A universale giudizio non si era mai visto niente di più bello al mondo“

Pesca Miracolosa,fFoto © Governatorato SCV – Direzione dei Musei

Gli arazzi con le storie di San Pietro e San Paolo, i patroni della Città Eterna e della Chiesa Romana, e con gli episodi della Vita di Mosè e di Cristo, quindi l’Antico e il Nuovo Testamento furono completati quando Giulio II affidò a Michelangelo la volta con l’Origine del mondo e della Creazione e per completare questo messaggio si passò dall’Antico Testamento al Nuovo e dal Nuovo agli Atti degli Apostoli. Il tutto fu infine completato dal Giudizio Universale (1536-1541).

Gli arazzi saranno esposti per una settimana. L’ultimo giorno la visita sarà gratuita per tutti poiché coinciderà con l’ingresso gratuito ai Musei Vaticani.

AnnaMaria Di Paolo

Guarigione dello storpio

Fino al 23 febbraio (orario di apertura museale e secondo le consuete modalità di visita).

Orario di visita da lunedì 17 a sabato 23 febbraio 2020: ore 9,00-18,00 (ultimo accesso ore 16,00). Visita libera inclusa nel biglietto d’ingresso dei Musei Vaticani.

Orario di visita domenica 23 febbraio 2020: ore 9,00-14,00 (ultimo accesso ore 12,30). Visita libera gratuita poiché ultima domenica del mese.

Informazioni su annamariadipaolo

ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA
Questa voce è stata pubblicata in ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA. Contrassegna il permalink.