Barocco a Roma. La meraviglia delle arti Museo-Palazzo Cipolla

Barocco a Roma. La meraviglia delle arti

Museo-Palazzo Cipolla

Guido Reni, Atalanta e Ippomene, (1615-18 circa), Napoli, dal Museo di Capodimonte

Guido Reni, Atalanta e Ippomene, (1615-18 circa), Napoli, dal Museo di Capodimonte

Roma nel Seicento divenne il centro culturale del mondo attirando a sé i più importanti artisti, italiani e stranieri, che toccarono i vertici di una creatività ineguagliabile.

Ora, il Museo-Palazzo Cipolla presenta la mostra “Barocco a Roma. La meraviglia delle arti” che si articola in 200 opere: dipinti, sculture, disegni, medaglie e oggetti, in un contesto visivo ispirato alle architetture di Borromini. L’esposizione è articolata sulla base di quattro sezioni: ‘Le radici del Barocco’; ‘L’estetica barocca sotto Urbano VIII’; ‘Teatralità e scenografia nell’arte della metà del secolo’; ‘Il paesaggio e il grande spettacolo della natura’.

Tra i capolavori più ricercati troviamo i bozzetti del Bernini per le statue di ponte Sant’Angelo e per l’Estasi di Santa Teresa, Museo Ermitage di San Pietroburgo, Ritratto di Costanza Bonarelli del Bernini, Museo Nazionale del Bargello, FI, e il Contro-Progetto del Colonnato di piazza San Pietro sempre del Bernini, Atalanta e Ippomene di Guido Reni, Museo di Capodimonte, Trionfo di Bacco di Pietro da Cortona, Musei Capitolini, Santa Maria Maddalena penitente del Guercino, Musei Vaticani, Il Tempo vinto dalla Speranza e dalla Bellezza di Simon Vouet, Prado.

La mostra, interessante di per sé, oltre ad essere una straordinaria occasione di conoscenza, studio e aggiornamento sulla cultura barocca e i suoi protagonisti, rimanda, altresì, ad una serie di eventi e di luoghi magnifici del Barocco romano.

Una vera e brillante operazione culturale, voluta dal Presidente della Fondazione Roma, Emmanuele F.M. Emanuele, per la cura di Maria Grazia Bernardini, Marco Bussagli.

Gli altri itinerari indicati sono i Musei Vaticani, Sant’Ivo alla Sapienza, dove sarà allestita una mostra documentaria dedicata al sito borrominiano intitolata ‘La fabbrica della Sapienza. L’università al tempo di Borromini’; chiesa dei Santi Luca e Martina; Oratorio dei Filippini; Cappella dei Re Magi presso Propaganda Fide; Galleria Doria Pamphilj, percorsi barocchi ai Musei Capitolini; Galleria Nazionale di Arte Antica in Palazzo Barberini, visite speciali a Palazzo Colonna; Wunderkammer al Collegio Romano,

IMG_6038

mostre di approfondimento al Museo di Roma- Palazzo Braschi; Palazzo Chigi in Ariccia; Sala Alessandrina presso l’Archivio di Stato, giornate di studio, convegni, concerti e la rievocazione storica di Castel Sant’Angelo, con la sua girandola di fuochi pirotecnici, che celebra la festa dei santi Pietro e Paolo.

I prestiti della provengono dai più autorevoli musei del mondo, tra cui: Musée du Louvre, Museo statale Ermitage di San Pietroburgo, Kunsthistorisches Museum e Albertina Museum di Vienna, Museo Nacional del Prado di Madrid, Victoria & Albert Museum di Londra, Musei Vaticani, oltre ai principali istituti museali italiani.

La mostra è promossa dalla Fondazione Roma e organizzata dalla Fondazione Roma-Arte-Musei, con la partecipazione di: Roma Capitale, Assessorato alla Cultura e al Turismo-Sovrintendenza Capitolina e Dipartimento Cultura; Musei in Comune; Archivio Storico Capitolino; Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico-Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della Città di Roma, Galleria Nazionale di Arte Antica in Palazzo Barberini; Archivio di Stato di Roma; Galleria Doria Pamphilj; Palazzo Colonna; Propaganda Fide; Accademia Nazionale di San Luca; Palazzo Chigi in Ariccia.

Iniziative, insomma, di pregio da non perdere anche per valorizzare la buona collaborazione tra pubblico e privato che Fondazione Roma persegue e che maggiormente dovrebbe essere prefissa anche dal Ministero dei Beni culturali e del Turismo.

A.M.D.P.

Palazzo Cipolla, via Del Corso, 320 Roma

Orari, Lunedì ore 15.00 > 20.00

dal martedì al giovedì e domenica ore 10.00 > 20.00

venerdì e sabato 10.00 > 21.30.

Visibile fino al 26 luglio 2015

Ufficio stampa

Paola Martellini press@fondazioneromamuseo.it

Informazioni su annamariadipaolo

ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA
Questa voce è stata pubblicata in ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...