Venezia e l’Oriente. Museo di Palazzo Mocenigo

Venezia e l’Oriente. Museo di Palazzo Mocenigo

A Venezia il Palazzo Mocenigo da’ avvio alla stagione espositiva 2018 della Fondazione Musei Civici di Venezia che, nel corso dell’anno, valorizzerà il proprio patrimonio artistico.

Così, sarà esposta parte della ricchissima raccolta di tessuti e abiti di ambito orientale di proprietà della Fondazione di Venezia – appartenente alle collezioni del Centro Studi di Storia del Tessuto e del Costume di Palazzo Mocenigo – dal 20 gennaio, incentrato sul tema sempre vivo e attuale dei rapporti tra Venezia e l’Oriente.

Si vedranno nuovi abiti e accessori di Palazzo Mocenigo e tessuti del Giappone – in particolare sugli stilemi Katagami e Katazome – e della loro complessa simbologia.

Importante e’ stato il dialogo di Venezia con l’Oriente come di esponenti della famiglia Mocenigo – che ha avuto sette dogi, oltre a un gran numero di procuratori, ambasciatori, capitani, ecclesiastici e letterati – contribuendo massimamente agli scambi commerciali e culturali.

Saranno esposti venti esemplari della raccolta di oltre quattrocento manufatti, tra abiti, tessuti e paramenti sacri occidentali e orientali, che appartenevano alla famiglia materna di Mariano Fortuny, – da cui l’Artista trasse ispirazione – e ora conservata in museo e di proprietà della Fondazione di Venezia.

“…Ecco i pesanti velluti di Venezia, di Genova o dell’Oriente, sontuosi o delicati, vivaci o gravi, con ampi ramages, con figure o fogliami, velluti che dogi o califfi hanno forse indossati; ecco i broccati dai toni accesi, le sete dalle delicate sfumature; ecco i paramenti sacri e quelli di corte; ecco gli affascinanti taffetas e i satins lucenti, disseminati di fleurettes e di fasci di fiori, con i quali nel XVIII secolo si facevano i vestiti per le donne e gli abiti per gli uomini; ecco le stoffe di tutti i colori e di tutte le fibre: alcune evocano la forma dei corpi che hanno vestito, le altre sono in lunghe pezze e in scampoli, altre ancora ridotte a minuscoli frammenti”, ha scritto il grande scrittore e poeta francese Henri de Régnier nel suo libro L’altana ou de la vie vènitienne (in ‘Seta & Oro. La collezione tessile di Mariano Fortuny’, a cura di Doretta Davanzo Poli, Arsenale Editrice, Venezia, 1997, p. XVI).

Anche i tessuti Katagami e Katazome approfondiscono la storia culturale ed etnografica degli artigiani giapponesi, in riferimento al tessuto d’abbigliamento.

I tanti esempi di tessitura e stampa presentati e provenienti dalle collezioni private di Franco Passarello, che cura anche l’allestimento, Ishimi Ousugi e Nancy Stetson Martin, dimostrano con evidenza la lunga tradizione e l’alta qualità degli abiti indossati in Giappone.

Prima del Ventesimo secolo il Giappone era un paese di tessitori, dove gli artigiani creavano superbi tessuti con fibre naturali, seta e cotone e con differenti tecniche di intaglio raffinato.

La mostra si realizza con il patrocinio del Consolato Generale del Giappone a Milano.

Del periodo che va dall’800 ai primi anni del ‘900, rispondenti ai periodi Edo e Meiji, ci sono inoltre disegni e particolari di intaglio che rendono le opere di alto contenuto artistico, oltre che delle maschere originali.

In questa rassegna sono presenti temi “decorativi” anche su manufatti destinati a specifiche funzioni in cui il “decoro” può essere considerato superfluo.

M. D. P.

Venezia e l’Oriente

La collezione della fondazione di Venezia

Museo di Palazzo Mocenigo – Piano nobile

Katagami e Katazome

Simbologia e decorazione dei tessuti in Giappone

Museo di Palazzo Mocenigo – White Room

Palazzo Mocenigo, Centro Studi di Storia del Tessuto e del Costume Santa Croce, 1992, Venezia

Venezia e l’Oriente, 20 gennaio – 26 agosto 2018

Katagami e Katazome: 20 gennaio – 22 aprile 2018

Orario: 10 – 16 fino al 31 marzo / 10– 17 dal 1 aprile

Info:
www.mocenigo.visitmuve.it

info@fmcvenezia.it

Vaporetto: linea 1 fermata San Stae

Web e social:

facebook.com/visitmuve

www.facebook.com/MuseoPalazzoMocenigo

twitter/visitmuve_it

twitter/visitmuve_en

twitter.com/MocenigoVenezia

Annunci

Informazioni su annamariadipaolo

ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA
Questa voce è stata pubblicata in ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA. Contrassegna il permalink.